L’epilazione laser è l’avanguardia per quanto riguarda l’eliminazione e, a suo confronto, i metodi casalinghi e tradizionali non possono assolutamente reggere il confronto.

Che si tratti di luce pulsata o diodo 808, la tecnologia utilizzata per queste operazioni riesce a garantire risultati sicuri e definitivi, che hanno definitivamente mandato in pensione le tradizionali cerette e altri metodi classici (e dolorosi!) di depilazione.

Sebbene si tratti di tecniche ormai ben collaudate, questo non vuol dire che dobbiamo recarci dall’estetista senza nessun tipo di preoccupazione: esistono infatti alcune controindicazioni da non prendere assolutamente sottogamba!

 

Quali sono le zone del corpo solitamente soggette all’epilazione laser?

Questi particolari trattamenti possono essere utilizzati per eliminare la peluria in eccesso in luoghi come sotto il naso, nelle sopracciglia, sotto le ascelle, braccia, gambe, dorso e nella zona bikini.

Talvolta si tratta di zone particolarmente delicate e, proprio per questo, la relativa sicurezza di questa tecnologia garantisce di limitare fortemente il fastidio provato dal cliente.

 

Epilazione laser: per ottenere il meglio rivolgetevi ai professionisti del settore!

Per affrontare l’epilazione laser a Roma in un contesto dove professionalità e dedizione al lavoro sono all’ordine del giorno, Cristina Gregori Estetica offre servizi di altissimo livello, come potrete constatare voi stessi su questa pagina. Clicca qui

Le sedute che sfruttano questa particolare tecnica per eliminare i peli superflui non sono dolorose come i metodi tradizionali: al massimo potrete provare un leggerissimo torpore causato dal calore che la strumentazione emette.

 

Qualche rossore e un leggero torpore…

A parte un leggero rossore che può sorgere sulle pelli più delicate subito dopo il trattamento, non esistono particolari controindicazioni se ci si rivolge a centri specializzati e preparati a dovere, nonché dotati di strumentazioni che hanno avuto un’adeguata manutenzione.

La situazione cambia se vi siete affidati a un centro estetico non professionale che opera in maniera approssimativa: intensi arrossamenti, gonfiori, strane macchie sulla pelle e persino vesciche, possono essere un chiaro segnale che ci siamo rivolti all’attività sbagliata.

In condizioni normali, teoricamente l’impiego del laser non è neanche sconsigliato alle donne in dolce attesa, anche se per questioni di scrupolo difficilmente troverà un medico che storcerà il naso a questa domanda.

WhatsApp chat

Ricevi l'offerta promo

Compila il form sottostante per attivare lo sconto di Benevenuto sul trattamento scelto.

Ricevi l'offerta promo

Compila il form sottostante per attivare lo sconto di Benevenuto sul trattamento scelto.

Richiedi trattamento

Per richiedere il trattamento in offerta è necessario compilare il form sottostante.